Archivi tag: iic

Poesia e poeti: Memorias del mañana di Fabrizio Lorusso in vendita in Messico

Memorias rojizo media resol Título: Memorias del mañana (POESÍA)

Autor: Fabrizio Lorusso

Ediciones Quinto Sol

Patrocinio de Istituto Italiano di Cultura Messico

Distrito Federal

Año 2009

ISBN: 978-607-7750-02-4

………..

Ciego
…leeré con los dedos tu rostro adormecido
entre dos almohadas que son nubes de la memoria
y aprenderé del ciego que ama rozando
la intensidad de un fragmento de tu voz…

Cieco

…leggerò con le dita il tuo viso addormentato

tra due cuscini che sono nuvole della memoria

e imparerò dal cieco che ama sfiorando

l’intensità di un frammento della tua voce…

……….

Recensione/Reseña: http://alexgiaco.blogspot.com/2009/11/avere-memoria-del-domani-significa.html

Para pedidos y ventas directas:

1) Ediciones Quinto Sol SA de CV

Melchor Ocampo, 39  Col. Tlaxpana cp 11370

México DF

TEL/FAX 5566 3561 / 5566 3784

edicionesqs@yahoo.com.mx

2) Librería Morgana

Colima # 143-A
(entre Córdoba e Mérida)
Col. Roma Norte
C.P. 06700 México, D.F.

Tel. (0052) 55 52075843
info@libreria-morgana.com

3) Istituto Italiano di Cultura

Av. Francisco Sosa 77
Col. Villa Coyoacán
04000 México, D.F.

Tel: (55) 5554-0044
Fax:(55) 5554-6662
iicmessico@esteri.it

DESCRIPCION DE AUTOR Y OBRA

Viajero incansable del continente americano, académico latinoamericanista en el territorio autónomo universitario y poeta romántico posmoderno, Fabrizio está felizmente desubicado en la Ciudad de México con sus miles de horizontes inconclusos y sus varillas hacia lo alto, anhelantes de infinito.

Así fue que, aún a los 22 años, se enamoró de la urbana vanidad y de la efímera contradicción que mueven a este gigante metropolitano con los pies encharcados en una laguna de pasados gloriosos. Admirador de la América Latina por vocación estudiantil y curiosidad devoradora, nos lleva por itinerarios personales y sociales hechos poesía, los que son vistos e imaginados hasta llegar a difuminarse en unas “memorias del mañana”.

Son poéticas mentiras y visiones dibujadas en un entresueño que cuenta e inventa dos mundos compenetrados, de Milán a Coyoacán, del barrio Bovisa a Tepito. Aunque acaba de cumplir su séptimo cumpleaños como mexicano de adopción, no ha olvidado sus orígenes imborrables que hacen de su obra poética una mezcla de dos universos emocionales entre recuerdos, tensiones políticas y un dejo sarcástico hacia las sociedades italiana y mexicana.

¡SIGAN EL BLOG PARA INFORMES SOBRE LAS PRESENTACIONES DE ESTA SUPER OBRA (!) EN MEXICO DF Y PROVINCIAS!

LA FERIA DE LAS CULTURAS AMIGAS. Marcelo Ebrard e il rilancio dell’immagine di Citta’ del Messico

Feria naciones amigas sab 6 junio 2009 Cartel por ti.

Come diffuso dal comunicato dellIstituto Italiano di Cultura di Città del Messico nei giorni scorsi, dal giorno 6 fino al 14 giugno si tiene “La feria de las culturas amigas” (Fiera delle culture amiche) organizzata dal Gobierno del Distrito Federal per risollevare l’immagine della città dopo i gravi eventi legati all’epidemia dell’influenza.

Le rappresentanze diplomatiche sono state pregate di intervenire dal GDF. Si tratta di un’opportunità per partecipare alla vita pubblica della città e per diffondere la presenza delle culture che convivono a Città del Messico. Per tutti i paesi è un’occasione di visibilità importante che consente di proporre le offerte culturali di ciascuno e di promuovere l’immagine del paese.

Feria naciones amigas sab 6 junio 2009 Ebrard templete por ti.

L’Istituto è presente a circa 100 metri dalla Diana Cazadora con uno stand sul marciapiede laterale di Avenida Reforma in cui vi è un’offerta di prodotti culinari italiani e viene promossa l’attività dei corsi di lingua e cultura italiana

Sabato 6 giugno c’è stata l’inaugurazione dell’iniziativa con un discorso di Marcelo Ebrard e di altri membri del GDF di fronte alla stampa ed alle rappresentanze diplomatiche di quasi tutti i paesi presenti con ambasciate a Città del Messico. Ha parlato anche il Sindaco di Madrid che, nel suo discorso, ha voluto enfatizzzare la prontezza ed efficacia con cui il Governo della città ha saputo fronteggiare e limitare la diffusione dell’influenza nei mesi di aprile e maggio scorsi.

Feria naciones amigas sab 6 junio 2009 Desfile URU VENEZ por ti.

In effetti, anche il discorso di Marcelo Ebrard è stato di tipo “elettorale”, cioè ha sottolineato gli elementi positivi della rinascita turistica ed economica della capitale considerando che oggi finalmente “abbiamo una città più pulita, sicura e ordinata” di prima. Sembra quasi l’enunciato delle “cause occulte” della crisi-influenza sulle quali tano s’è speculato nei mesi scorsi, non senza cadere in esagerate dosi di dietrologia e teorie del complotto. Il rilancio dell’immagine della città (principale destinazione turistica del Messico) passerà da una serie di iniziative come concerti e attività organizzate nelle piazze e nelle strade del centro e dei numerosi quartieri coloniali della periferia come Coyoacan, che dopo due anni di lavori ha riacquistato la sua bellissima immagine originaria, o come San Angel e Tlalpan tra gli altri.. Ad ogni modo, la giornata di sabato, caldissima e soleggiata, è stata una vetrina per tutti i paesi che hanno sfoggiato stand colorati e prodotti industriali nazionali (come macchine e caffettiere, per esempio) e hanno offerto piatti tipici e informazioni utili agli oltre 100mila visitatori attesi.

Feria naciones amigas sab 6 junio 2009 Stand Italia por ti.

di Fabrizio Lorusso (https://fabriziolorusso.wordpress.com)