America LatinaEspañol

Comunicato stampa Sanofi – Aventis. Influenza, Messico (e suini?)

 30/04/2009  Etiquetas: , , , , , , ,

Ministero della Salute Mexico DF
Ministero della Salute Mexico DF

Vi riporto un comunicato molto interessante che mi ha segnalato Alberto Falcioni su: http://www.sanofi-aventis.it/live/it/medias/36A1F0A3-6DEB-4CA1-8596-341D87DC9DB5.pdf
Ha abbastanza a che vedere con la pandemia di influenza suina in Messico e su come ci si stava muovendo prima in merito.
Segnalo anche una statistica significativa sulle morti normali per influenza registrate nella sola Città del Messico negli anni scorsi. Nel 2007 sono stati 1742 i morti, una media di circa 145 morti al mese.
(Fonte, dateci un’occhiata: http://www.salud.df.gob.mx/ssdf/media/Agenda2008/)

Un po’ come ora insomma…Certo il ceppo ora è nuovo e più forte, inoltre non c’è ancora il vaccino ma solo dei “palliativi”, tuttavia l’emergenza influenza in Messico non è cosa nuova solo che ora ha un livello di attenzione mondiale “leggermente” superiore!
Infine segnalo l’articolo di Clara Ferri sulle possibili (probabili!) origini del virus “suino”: http://selvasorg.blogspot.com/2009/04/lorigine-dellinfluenza-suina.html
Sanofi-aventis investe in Messico 100 milioni di euro in un nuovo impianto per la produzione di vaccini contro l’influenza stagionale e pandemica
– L’accordo firmato a Mexico City durante la visita di Stato del Presidente francese Nicolas Sarkozy –
Mexico City (Messico), 9 marzo 2009 – Sanofi-aventis informa che oggi è stato raggiunto con le autorità messicane un accordo per la realizzazione in Messico di un impianto da 100 milioni di euro destinato alla produzione di vaccini antinfluenzali.
L’annuncio è stato dato nel corso di una cerimonia alla presenza di Felipe Calderon, presidente del Messico, e Nicolas Sarkozy, presidente della Francia, a Mexico City per una visita di Stato. L’impianto sarà realizzato e gestito da sanofi pasteur, la divisione vaccinale del Gruppo sanofi-aventis, rappresentato alla cerimonia dal suo Direttore Generale Chris Viehbacher. «Realizzando questo nuovo impianto, sanofi-aventis è orgogliosa di poter contribuire a consolidare l’infrastruttura sanitaria messicana ed è ansiosa di sostenere l’esemplare impegno del Messico per la salute pubblica tramite l’immunizzazione antinfluenzale e la preparazione a possibili pandemie» ha affermato Viehbacher. «Questo investimento testimonia l’approccio attento alle specificità di ogni Pese di sanofi-aventis alla salute globale.
Lo stabilimento porterà benefici alla salute pubblica nel Messico e nell’intera regione latino-americana, nel contesto della preparazione a pandemie influenzali». L’accordo è stato firmato dai rappresentanti di Birmex (Laboratorio de Biológicos y Reactivos de México) e sanofi-aventis alla presenza del Ministro della Salute messicano José Ángel Córdova Villalobos. In base ai termini dell’accordo, sanofi pasteur produrrà il vaccino antinfluenzale in collaborazione con Birmex, produttore messicano federale di vaccini. Birmex eseguirà alcune fasi della produzione e sarà responsabile della distribuzione al pubblico del vaccino antinfluenzale.
Sanofi pasteur ha programmato di avviare la realizzazione del nuovo impianto per la produzione di vaccini entro poche settimane. Una volta ultimato, entro quattro anni, l’impianto avrà una capacità produttiva annua di 25 milioni di dosi di vaccino antinfluenzale stagionale. Il nuovo stabilimento per la produzione di vaccini sarà realizzato a Ocoyoacac, dove sanofi-aventis ha già un impianto. La nuova struttura sarà progettata per convertirsi al vaccino pandemico qualora l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) dichiari una pandemia influenzale umana e ne identifichi il ceppo. Sanofi pasteur, leader mondiale in ricerca, sviluppo e produzione di vaccini antinfluenzali, lavora per lo sviluppo di vaccini antinfluenzali nuovi o perfezionati per salvare vite umane ed è attivamente coinvolta nella preparazione a eventuali pandemie.
Sanofi Aventis Pasteur
Sanofi Aventis Pasteur

Nel corso degli ultimi cinque anni, sanofi pasteur ha effettuato consistenti investimenti per espandere significativamente la propria capacità di produrre vaccini antinfluenzali negli Stati Uniti, in Francia, Cina e ora in Messico. Sanofi pasteur, che nel 2008 ha prodotto più di 170 milioni di dosi di vaccino antinfluenzale stagionale, conferma la propria leadership mondiale nel mercato dei vaccini antinfluenzali. * * * L’influenza stagionale L’influenza è una malattia causata da un virus altamente infettivo che si trasmette facilmente da persona a persona, soprattutto quando l’individuo infetto tossisce o starnutisce. Secondo l’OMS, la casistica mondiale annua dell’influenza interpandemica potrebbe essere nell’ordine del miliardo di casi, responsabili ogni anno di 300-500mila morti in tutto il mondo1.
Nelle regioni a clima temperato, le epidemie stagionali esordiscono tipicamente a fine autunno e raggiungono il picco a metà inverno, infettando ogni volta il 5-15 per cento della popolazione, mentre nelle regioni tropicali il virus si può isolare tutto l’anno. La malattia può colpire tutti i gruppi di età, ma il tasso di infezione raggiunge il massimo nei bambini più piccoli che diffondono il virus e rappresentano una potenziale fonte di infezione per i gruppi di età più avanzata, mentre il tasso di forme gravi, complicanze e decessi è massimo nei soggetti di età pari o superiore a 65 anni e in quelli affetti da patologie cardiache o respiratorie1.
L’efficacia della vaccinazione nel ridurre non solo i casi di malattia, ma anche il costo economico del suo trattamento è un dato consolidato. L’influenza pandemica L’influenza è una malattia causata da un virus altamente infettivo che si trasmette facilmente da persona a persona, soprattutto quando l’individuo infetto tossisce o starnutisce1.
Una pandemia influenzale è un’epidemia globale di un virus particolarmente virulento, che non si è mai trasmesso in precedenza alla specie umana, e per il quale non esiste immunità pregressa. Per questi motivi i ceppi pandemici hanno un potenziale così elevato di causare grave morbilità e mortalità. Nel tentativo di ridurre al minimo l’impatto di una pandemia, molti Paesi stanno sviluppando piani nazionali e transnazionali contro una possibile situazione di pandemia influenzale.
Ulteriori informazioni su sanofi pasteur e la preparazione a eventuali pandemie sono disponibili a http://pandemic.influenza.com.
Sanofi -aventis, azienda farmaceutica leader a livello mondiale, ricerca, sviluppa e distribuisce soluzioni terapeutiche per migliorare la vita di ognuno. Sanofi-aventis è quotata alle borse di Parigi e New York. Sanofi pasteur, divisione vaccinale del Gruppo sanofi-aventis, ha reso disponibili nel 2008 oltre 1,6 miliardi di dosi di vaccino, rendendo possibile l’immunizzazione di più di 500 milioni di persone in tutto il mondo. Sanofi pasteur, leader mondiale nella produzione di vaccini, dispone della più ampia gamma di vaccini protettivi contro 20 malattie infettive.
La tradizione dell’azienda nella creazione di vaccini per tutelare la vita umana risale a più di un secolo. Sanofi pasteur è la più grande società del mondo votata esclusivamente ai vaccini e investe ogni giorno più di un milione di euro in ricerca e sviluppo. Ulteriori informazioni su sanofi pasteur sono disponibili a www.sanofipasteur.com.
Bibliografia
1. http://www.who.int/vaccine_research/diseases/ari/en/print.html
Influenza contagiosa per tutti (cartello)
Influenza contagiosa per tutti (cartello)

Di:  In Categoria: America Latina, Español

Comment here