America Latina

Aggiornamento riassunto Messico influenza suina e terremoto a Guerrero

 28/04/2009  Di: , , , , , , , , , ,

Allora, i morti sono 149 (159 al 29 di aprile) con tendenza al rialzo ma quelli accertati per la SUINA sono 22 (ora portati a 7 da nuove analisi) o poco più a seconda della fonte.
L’influenza è causata da un virus mix tra suina, aviaria e umana ed è controllabile se presa in tempo. Il periodo di incubazione è di massimo una settimana.
A Santo Domingo e altre zone dell’America Latina i casi sono zero o molto limitati.
Gli epicentri sono quindi il Messico, che a mio parere resta abbastanza sicuro per viaggiare ma è un’opinione personale, e gli Stati Uniti, ma la diffusione è chiaramente globale.
A Mexico DF i ristoranti saranno chiusi da oggi per un po’ e le scuole lo sono già in tutto il paese fino al 6 maggio (pubbliche e private).
Intanto grazie a questo scherzetto della febbre suina o influenza suina aviaria che dir si voglia i consumi di carne suina sono calati dell’80% anche se la carne non provoca contagi !!
La borsa ha perso il 3,3% e il dollaro che stava scendendo rispetto al peso, quotato intorno ai 13 pesos per un dollaro, è ora tornato a 14 per il piacere di molti.
A Città del Messico i supermercati, che restano comunque aperti, sono stati presi d’assalto con evidenti benefici nelle vendite per wal-mart, superama, soriana, comercial mexicana, bodega ecc. che hanno svuotato i loro scaffali grazie al panico generalizzato e le voci di una loro probabile chiusura a breve.
Il terremoto di ieri (fenomeno molto comune in Messico, sempre…) ha fatto oscillare molti grattacieli della capitale messicana ma mentre a Città del Messico la gente usciva per le strade con le mascherine (ma sempre meno dicono…) a Guerrero, lo stato di Acapulco, ci sono stati i veri danni e due morti con una scossa del 5,7 scala Richter.
Il livello di allerta o allarme dell’OMS per il Messico è salito da 3 a 4 con rischio pandemia.
Il TG della RAI di ieri sera (quello trasmesso da Rai international, se non sbaglio il TG1) è molto impreciso e allarmista.
Non è che non vi siano pericoli al 100%, però le cifre e i dati sono davvero sparati a caso, senza sbagliare ma senza chiarire nulla. Spero che il post aiuti.
Leggilo anche su: http://www.globalproject.info/art-19718.html

Di:  In Categoria: America Latina

  1. navigando su internet ho trovato questo articolo…to’ che coincidenza
    http://www.sanofi-aventis.it/live/it/medias/36A1F0A3-6DEB-4CA1-8596-341D87DC9DB5.pdf
    saluti dal chiapas

Comment here