Archivi tag: rafael correa

La Comune di Quito: dentro l’insurrezione in Ecuador

Ecuador 1.jpgda Facção Fictícia

All’inizio di ottobre, un’onda di proteste ha occupato le strade dell’Equador contro i tagli al sussidi al diesel e alla benzina e il relativo aumento dei beni di prima necessità. L’agitazione si è transformata nella maggiore insurrezione popolare del paese dagli ultimi decenni. Manifestazioni indigene sono arrivate alla capitale Quito e hanno occupato l’edificio del Parlamento e migliaia di manifestanti hanno affrontato le forze di polizia del presidente Lenin Moreno, obbligando il governo a cambiare la sua sede dalla capitale del paese per tentare di scappare dall’insurrezione popolare. Moreno è il successore e ex-vice presidente del progressista Rafael Correa, che era arrivato al potere spinto dai movimenti sociali degli anni ’90 e ha governato il paese per 12 anni con politiche si pacificazione sociale, cooptazione dei movimenti sociali e politiche estrattiviste simili a quelle applicate da altri governi progressisti in America Latina. La convergenza di vari gruppi dalle campagne, dalle città, studenti, femministe e indigeni è ciò che ha permesso una radicalizzazione della lotta che si trasforma ora in una vera e propria insurrezione popolare. Finora sono stati accertati 554 feriti, 929 arrestati e 5 persone che hanno perso la vita nei primi 10 giorni di repressione alle manifestazioni.

Intervista a Marcelo Jara, un nostro amico e compagno ecuadoriano, realizzata la notte del 10 ottobre.

1. I governi del Brasile, dell’Argentina e le istituzioni legate all’Unione Europea dichiarano il loro sostegno al governo di Lenin Moreno in Ecuador e denunciano la rivolta popolare della classe operaia e dei popoli indigeni. Ovviamente, queste istituzioni sanno che le politiche di austerità sono all’ordine del giorno anche nei loro paesi e temono che lo stesso scenario si diffonderà in America e in altre parti del mondo. Come le politiche di resistenza all’austerità e riduzione dei sussidi incidono materialmente sulla vita quotidiana in Ecuador? Come, secondo te, queste politiche hanno indotto la popolazione e i popoli indigeni a dire basta? Pensi che ci sia un sentimento anticapitalista nelle strade?Ecuador 10

La resistenza, che si sta svolgendo da ormai otto giorni (11 ad ora NdT), è un fatto importante, storico. È la rivolta più grande degli ultimi anni, storicamente non saprei dire, ma sicuramente è lo sciopero più grande che vede come protagonisti gli indigeni, per lo meno dal punto di vista della tenuta, perché le ribellioni in passato non duravano così tanto.

Continua a leggere

#AvenidaMiranda puntata 31. L’Ecuador dopo Rafael Correa. Quale futuro per il Socialismo del XXI secolo?

avenida-miranda-equador-marco-dalla-stella-intervista-Giovanna-Tassi

15 mar. Fra poco più di due mesi si concluderà il primo anno di mandato di Lenín Moreno, ex vicepresidente di Rafael Correa e oggi presidente ecuadoriano considerato troppo moderato e “dialogante” dall’ex mandatario. L’accesa rivalità fra le due anime di Alianza País sta dilaniando la Revolución Ciudadana con cui, nel 2006, le oligarchie economiche e neoliberiste furono (parzialmente) estromesse dalle sale del potere.
Dopo dieci anni di Correa com’è cambiato l’Ecuador? Il socialesimo del ventunesimo secolo, grido di battaglia dell’ex mandatario, ha trovato una forma di realizzazione nel paese andino? A  che punto è il processo di rappresentanza politica delle culture indigene? A provare a rispondere a queste, e altre, domande assieme a Marco Dalla Stella c’è Giovanna Tassi, esperta di Ecuador ed ex direttrice della radio pubblica ecuadoriana.

Qui il PODCAST!

Video Riassunto golpe Ecuador e bilancio finale: 8 morti e 274 feriti

Video riassunto sui fatti di giovedí 30 settembre in Ecuador e poi…Riporto da Ansa.It, come diciamo spesso, “per la cronaca”: sale ad otto morti e 274 feriti il bilancio delle violenze e del blitz militare nel fallito golpe di due giorni fa in Ecuador. Secondo un nuovo bilancio del ministero della Sanita’, tre morti sono stati registrati nella capitale Quito ed altri cinque nella seconda citta’ del Paese sudamericano, Guayaquil. Due vittime sono poliziotti, mentre le altre sei sono civili.

Video della liberazione del presidente ecuatoriano Rafael Correa

….

GOLPE SVENTATO IN ECUADOR – Discorso di Correa dopo la liberazione

VIDEO LUNGO CNN

.

Tentativo di Golpe in Ecuador in corso. Un riassunto (in spagnolo)

Segnalo semplicemente questi link   per un riassunto sulla giornata del 30 settembre col tentativo di golpe contro il presidente dell’Ecuador Rafael Correa. Spero che ci saranno nelle prossime ore dei chiarimenti su quanto sta accadendo e sulla risoluzione del conflitto che (pare) stia rientrando in alcune zone del paese con la polizia che ripiega ma che ha anche occupato le principali sedi di televisioni nazionali i cui segnali sono stati oscurati. Potrebbe risolversi tutto in una ribellione della polizia che viene sedata e risolta “sindacalmente” (anche se ci potrebbero essere dietro interessi ben piú importanti, pericolosi e trascendenti, infatti si parla di gruppi di estrema destra, del gruppo sociedad patriotica dell’ex presidente Lucio Gutierrez, degli Usa, eccetera…)  ma anche degenerare in scontri tra forze armate e polizia nazionale, i due principali apparati detentori della forza dello stato ecuatoriano. I militari hanno dato un ultimatum alla sezione ribelle della polizia per lasciare libero il presidente Correa sequestrato in un ospedale di Quito. I sostenitori del presidente e la popolazione stanno assediando l’ospedale presidiato dai poliziotti insorti mentre nel resto del paese la situazione sembra essere sotto controllo.

Resumen de noticias Ecuador de IPS:

http://www.ipsnoticias.net/nota.asp?idnews=96548

TeleSur

http://www.telesurtv.net/solotexto/index.php

Óptima agencia de Ecuador:

http://www.ecuadorinmediato.com/

Radio comunitaria:

http://www.aler.org/online.php


BLOG: http://lamericalatina.net/2010/09/30/ecuador-colpo-di-stato-riassunto-di-notizie/

Ecuador: colpo di Stato e Presidente Correa in pericolo (?) Riassunto di notizie

Aggiornamenti costanti in spagnolo sul golpe in Ecuador  http://www.ecuadorinmediato.com/

Ecuador: tentativo di colpo di Stato. Le forze di polizia (che protestavano contro una legge firmata del presidente che toglieva loro alcuni benefici salariali) impediscono che il presidente Correa esca dall’ospedale in cui é ricoverato dal pomeriggio di oggi, 29 settembre, in seguito ai colpi e ai lacrimogeni ricevuti dai manifestanti della polizia che stavano contestando il suo discorso in una caserma.

Il presidente é bloccato al quinto piano dell’ospedale (Hospital Militar Metropolitano) con il primo ministro mentre i gruppi dei suoi sostenitori stanno manifestando per il mantenimento della democrazia e stanno (ore 16.30) guadagnando terreno contro la polizia che presidia l’ospedale. http://www.telesurtv.net/solotexto/nota/index.php?ckl=79192

Alcuni memebri delle forze della polizia in protesta hanno occupato il parlamento nazionale. Sembra che i poliziotti golpisti siano spalleggiati da gruppi di estrema destra opposti a Rafael Correa e forse legati all’ex presidente Lucio Gutierrez e al suo gruppo Sociedad Patriotica. E’ arrivata da subito la solidarieta’ di Hugo Chavez, presidente del Venezuela, e di Evo Morales, della Bolivia, di Cuba e dell’Argentina. La Colomnia ha dichiarato che non riconoscerá nessun governo che non sia quello del presidente legittimo Correa che é stato subito raggiunto da masse popolari contro cui si sta scagliando la polizia in difesa dell’ospedale dove mantengono catturato il presidente. C’e’ stata giá una vittima tra i difensori del presidente (riportata a Guayaquil). Le forze armate hanno ribadito la loro fedeltá al presidente Correa.

La UNASUR (Unione Nazioni Sudamericane) si riunirá questa notte. La OAS (Organizzazione Stati Americani) ha approvato all’unanimitá una risoluzione di appoggio al governo costituzionale del presidente Rafael Correa. Anche glu USA hanno espresso il loro rifiuto totale al tentativo di golpe http://www.infobae.com/mundo/539321-101275-0-Los-Estados-Unidos-condenaron-el-intento-violar-el-proceso-constitucional-Ecuador

Gruppo antigolpe in FACEBOOK: http://www.facebook.com/noalgolpe

DAL VIVO – EN VIVO: http://www.ecuadorinmediato.com/

VIDEO VIVO: http://www.telesurtv.net/solotexto/senal_vivo.php

E ANCHE ARTICOLI:     http://www.telesurtv.net/solotexto/index.php

ULTIME:        LINK BBC MUNDO EN ESPAÑOL

Ecuador-crisis: Correa se reúne con policías sublevados


Ecuador-crisis: jefe de las FF.AA. llama a agentes sublevados a frenar protestas

Presidente de Ecuador habla ante policías en protesta (Presidente dell’Ecuador parla ai poliziotti in protesta)

http://www.bbc.co.uk/mundo/noticias/2010/09/100930_video_ecuador_

Imágenes de la protesta (immagini della protesta)

http://www.bbc.co.uk/mundo/noticias/2010/09/100930_galeria_ecuador_protestas

…..

VIDEO DEL PRESIDENTE RAFAEL CORREA POCO PRIMA DI ESSERE PORTATO IN OSPEDALE IN SEGUITO AGLI ATTACCHI DEI POLIZIOTTI NEL LORO QUARTIER GENERALE. IL PRESIDENTE CORREA HA DICHIARATO DI ESSERE SEQUESTRATO NELL’OSPEDALE CIRCONDATO DALLA POLIZIA.

Policia irrumpe en sede de la asamblea. Polizia irrompe nella sede del Parlamento.

http://www.bbc.co.uk/mundo/ultimas_noticias/2010/09/100930_ultno

Ecuador: graves protestas por fuerzas de seguridad en Quito (gravi proteste forze di sicurezza)

http://www.bbc.co.uk/mundo/noticias/2010/09/100930_expanden_protest

Équateur: Rafael Correa dénonce une tentative de coup d’État (denunciato tentativo di golpe)

http://www.cyberpresse.ca/international/amerique-latine/201009/30/01-4328234-equateur-rafael-correa-denonce-une-tentative-de-coup-detat.php

Il presidente peruviano Alan Garcia chiude le frontiere con l’Ecuador.

http://www.elfinanciero.com.mx/ElFinanciero/Portal/cfpages/contentmgr.cfm?docId=287968&docTipo=1&orderby=docid&sortby=ASC