Archivi tag: pandemia

Roche, Relenza, lo Stato, i media e…quell’affare dell’influenza A H1N1

Nell’ultima settimana le visite a questo blog legate all’influenza A, Umana o ex “suina” sono aumentate vertiginosamente forse per 2 o 3 post che riproducono degli utilissimi documentari con considerazioni politiche e sociali sul fenomeno dell’influenza. In realtà l’aumento delle visite è chiaramente legato al rinnovato bombardamento mediatico di questi giorni sull’influenza stagionale e sulla A del celebre virus H1N1 in Italia. Qualche morto in più che aveva anche la polmonite prima o che non è stato curato in tempo ed ecco fatto, i TG si scatenano.

Meglio parlare dei morti sul lavoro, di altre malattie, degli incidenti stradali magari oppure del golpe in Honduras e delle guerre direi. Vi riconsiglio comunque articoli e video di questa categoria: https://lamericalatina.net/category/influenza-e-influenze/, ma in questo caso voglio postare un video che ho estratto da un bel Power Point suggeritomi da un’amica in diretta da Milano che riassume bene il tutto in italiano. Link al video (visibile sopra): http://www.youtube.com/watch?v=7Rdv-CmL720 e all’ormai classico Operazione Pandemia: https://lamericalatina.net/2009/08/04/operazione-pandemia-documentario-verita-sullinfluenza-a-suina-umana-nellepoca-post-aviaria-la-grande-abbuffata/

Per fare anch’io la mia parte nelle feste in casa d’amici per il giorno dei morti (purtroppo o per fortuna ci si veste come a Carnevale per imitare le celebrazioni di Halloween made in USA) mi sono travestito da dottore con camicione bianco della Universidad Nacional Autonoma de Mèxico, mascherina facciale antipolvere, recuperata dalla mia valigetta speciale per le ricerche in archivio, una siringona piena di Mezcal e una scatolina di Tamiflu in bella vista fuori dal taschino ad altezza petto per suscitare scalpore e incredulità dato che ne è proibita la vendita in Messico. Che modaiolo e presuntuoso!

Operación Pandemia – Operazione Pandemia sottotitoli in italiano

Finalmente ecco la versione sottotitolata all’italiano del documentario Operación Pandemia – Operazione Pandemia dell’argentino Julian Alterini sui retroscena e le verità dell’Influenza Umana AH1N1 (ex suina!).

Articoli: http://lamericalatina.net

Sottotitoli: Clara Ferri – http://www.overstream.net/view.php?oid=e9itu8sxsusq

Video Originale: http://www.youtube.com/watch?v=gKwk8Kq8QXA

OPERAZIONE PANDEMIA. Documentario verità sull’influenza A, suina, umana nell’epoca post-aviaria: la grande abbuffata!

OPERACION PANDEMIA

Un documental de Julián Alterini. ¿Qué se esconde detrás de la gripe porcina? ¿Por qué la insistencia? operacionpandemia@gmail.com

Un documentario di Julian Alterini. Che cosa si nasconde dietro l’influenza suina? Perché tanta insistenza?

Il documentario illustra chiaramente e con dati provenienti da fonti attendibili le domande e le risposte riguardanti l’influenza AH1R1 o umana o suina o A, le sue origini e gli interessi sottostanti.

Ci spiega l’origine della medicina Tamiflu di Roche e perché anche Donald Rumsfield, ex ministro della difesa americano dell’era Bush e in precedenza del presidente Ford, è implicato. Infine, che n’è stato degli allarmi e dei morti dell’influenza aviaria? In effetti, l’autore riporta i dati riguardanti gli 82 morti per la nuova influenza in Argentina, terzo paese più colpito dopo Stati Uniti e Messico, ma sottolinea anche come oltre 15.000 (quindicimila) persone all’anno muoiano sempre e normalmente nel paese per malattie respiratorie e influenza ordinaria.

In un articolo di qualche mese fa, avevo messo in luce alcune statistiche del governo del distretto federale di Città del Messico, per la precisione del ministero della salute cittadino, che evidenziavano come fosse normale negli anni scorsi avere almeno 100 morti al mese (e nel 2007 la media fu di 150) per influenza, settima causa di morte nella capitale messicana. Ecco, durante la famigerata emergenza, ad aprile e maggio i morti non sono stati di più. I ricoveri sono invece cresciuti per l’effetto panico.

Tra l’altro, per avere il “pieno controllo della situazione”, in Messico si sono ritirati dal commercio i principali antivirali come il Tamiflu e il Relenza e uno è obbligata ad andare in ospedale, esperienza che potrebbe risultare poco gradevole. se continua la corsa alle cure e la paranoia. Comunque sia, la gente sembra essersi ravveduta e l’emergenza completamente rientrata da quella parte dell’Atlantico. Che importano ormai il Messico o l’Aregntina quando si sta avvicinando il succoso e influenzoso inverno Europeo?

LA FERIA DE LAS CULTURAS AMIGAS. Marcelo Ebrard e il rilancio dell’immagine di Citta’ del Messico

Feria naciones amigas sab 6 junio 2009 Cartel por ti.

Come diffuso dal comunicato dellIstituto Italiano di Cultura di Città del Messico nei giorni scorsi, dal giorno 6 fino al 14 giugno si tiene “La feria de las culturas amigas” (Fiera delle culture amiche) organizzata dal Gobierno del Distrito Federal per risollevare l’immagine della città dopo i gravi eventi legati all’epidemia dell’influenza.

Le rappresentanze diplomatiche sono state pregate di intervenire dal GDF. Si tratta di un’opportunità per partecipare alla vita pubblica della città e per diffondere la presenza delle culture che convivono a Città del Messico. Per tutti i paesi è un’occasione di visibilità importante che consente di proporre le offerte culturali di ciascuno e di promuovere l’immagine del paese.

Feria naciones amigas sab 6 junio 2009 Ebrard templete por ti.

L’Istituto è presente a circa 100 metri dalla Diana Cazadora con uno stand sul marciapiede laterale di Avenida Reforma in cui vi è un’offerta di prodotti culinari italiani e viene promossa l’attività dei corsi di lingua e cultura italiana

Sabato 6 giugno c’è stata l’inaugurazione dell’iniziativa con un discorso di Marcelo Ebrard e di altri membri del GDF di fronte alla stampa ed alle rappresentanze diplomatiche di quasi tutti i paesi presenti con ambasciate a Città del Messico. Ha parlato anche il Sindaco di Madrid che, nel suo discorso, ha voluto enfatizzzare la prontezza ed efficacia con cui il Governo della città ha saputo fronteggiare e limitare la diffusione dell’influenza nei mesi di aprile e maggio scorsi.

Feria naciones amigas sab 6 junio 2009 Desfile URU VENEZ por ti.

In effetti, anche il discorso di Marcelo Ebrard è stato di tipo “elettorale”, cioè ha sottolineato gli elementi positivi della rinascita turistica ed economica della capitale considerando che oggi finalmente “abbiamo una città più pulita, sicura e ordinata” di prima. Sembra quasi l’enunciato delle “cause occulte” della crisi-influenza sulle quali tano s’è speculato nei mesi scorsi, non senza cadere in esagerate dosi di dietrologia e teorie del complotto. Il rilancio dell’immagine della città (principale destinazione turistica del Messico) passerà da una serie di iniziative come concerti e attività organizzate nelle piazze e nelle strade del centro e dei numerosi quartieri coloniali della periferia come Coyoacan, che dopo due anni di lavori ha riacquistato la sua bellissima immagine originaria, o come San Angel e Tlalpan tra gli altri.. Ad ogni modo, la giornata di sabato, caldissima e soleggiata, è stata una vetrina per tutti i paesi che hanno sfoggiato stand colorati e prodotti industriali nazionali (come macchine e caffettiere, per esempio) e hanno offerto piatti tipici e informazioni utili agli oltre 100mila visitatori attesi.

Feria naciones amigas sab 6 junio 2009 Stand Italia por ti.

di Fabrizio Lorusso (https://fabriziolorusso.wordpress.com)

I migliori aggiornamenti e visioni critiche sull’influenza suina, da Città del Messico e non solo.

Trimalcione di Edoardo Baraldi. La suina?

Trimalcione di Edoardo Baraldi. La suina?

Riporto alcune ottime sintesi  (sono 7 articoli che fungono da riassunto e raccolgono tutte le considerazioni sul cosidetto “pericolo pandemia” o epidemia, un po’ troppo trattato e maltrattato dai media del nostro mondo) di alcuni amici e siti di controinformazione sulla questione della febbre o influenza suina che dal Messico sembra essersi diffusa in tutto il mondo, almeno nella infosfera…nel marasma che ancora continua coi suoi strascichi informativi e influenzali credo che questi contributi siano dei numi necessari e, fuori da tanta retorica (che a volte mi conquista e pervade), vanno letti fino alla fine…

OTTIMO dal Messico:

http://matteodean.blogspot.com/2009/05/dieci-pensieri-dalla-citta-difettosa.html

UN ALTRO COMPLETO IN TRE PARTI:

  1. http://selvasorg.blogspot.com/2009/05/mexico-epidemia-por-influenza-parte-i.html
  2. http://selvasorg.blogspot.com/2009/05/epidemia-por-influenza-parte-ii.html
  3. http://selvasorg.blogspot.com/2009/05/epidemia-por-influenza-parte-iii.html

DI VALERIO EVANGELISTI da Puerto Escondido:

http://www.globalproject.info/art-19781.html

E POI…

http://matteodean.blogspot.com/2009/05/ponte-e-febbre-e-vuota-la-citta.html

http://www.globalproject.info/art-19884.html